I deficit uditivi influenzano anche chi sente bene

  • Caricato il 03 Luglio 2017
  • in Articoli
2_vecchi_con_bambino.jpg

 

I DEFICIT UDITIVI INFLUENZANO ANCHE CHI SENTE BENE

 

Questo articolo serve per:

  •           facilitare la comunicazione con chi presenta perdite uditive,

  •           identificare le conseguenze della perdita uditiva,

  •           aiutare il lettore a supportare amici o familiari portatori di apparecchi acustici

Circa 500 milioni di persone sono affette da deficit uditivi ( ipoacusia). Nonostante le ipoacusie colpiscano persone di tutte le età, l’ incidenza maggiore si presenta nella fascia degli ultracinquantenni, per i quali rappresentano la patologia cronica fra le più comuni. Le ipoacusie sono invisibili e procedono gradualmente, ma hanno una profonda influenza sulle persone intorno a noi.

Come dovreste comunicare con le persone affette da perdite uditive?  E’ importante chiarire questo interrogativo, in quanto le persone spesso evitano il contatto con i deboli d’udito solo perché non sanno come comunicare con loro, mentre potrebbero farlo tranquillamente.

Parlate in modo chiaro e naturale:

  •    Non gridate, perché ciò provoca la distorsione del suono e dà fastidio ai portatori di apparecchi acustici

  •    Mantenete un tono di voce normale, parlate più chiaramente e più lentamente

Avvicinatevi

  •  Riducete la distanza rispetto all’ascoltatore, soprattutto in presenza di rumore di fondo.

Mantenete il contatto visivo

  •  Mettetevi in una posizione tale che l’ascoltatore possa vedere il vostro viso e le labbra, ciò è importante   per la comprensione

Attirare l’attenzione dell’ascoltatore

  •  Prima di cominciare a parlare fate in modo che il portatore di apparecchi acustici vi guardi

Tenere presente l’ambiente

  •  Evitate conversazioni da una stanza all’altra o in locali con forti rumori di fondo come quelli generati da   lavatrice, aspirapolvere o musica ad alto volume

Siate pazienti

  •  Rispettate i ritmi di apprendimento e incoraggiate la persona affetta da perdita uditiva quando notate dei  miglioramenti. Un buon ascoltatore, comprensivo e paziente.

 

 

 

“Tutto ciò che è riportato su questo sito web:  www.acusticavecchini.it  è di proprietà di ©Acustica Vecchini ed è protetto dal diritto d´autore, nonché dal diritto di proprietà intellettuale. È vietata la riproduzione anche parziale dei testi ivi contenuti secondo la L.633/41 e dell’art.70 della stessa legge.
Copyright ©Acustica Vecchini”